Scuole Affiliate

L’Associazione As.C.O.N. oltre che rivolgersi ai singoli professionisti che si vogliono associare, è aperta anche ad associare Enti di vario tipo che rilasciano attestazioni di competenza nei vari campi del mondo del Counseling, del Coaching, dei Consulenti Familiari, della Naturopatia e delle varie multi-professionalità che rientrano fra quelle degli Operatori Olistici.

Essenia Academy

Quello che impareremo sarà l’essere un ponte attraverso il quale la madre, la Vita, può toccare i suoi figli. Il malessere fisico, emotivo e spirituale nasce nel momento in cui dimentichiamo la Fonte che ci abita. Non si tratta di un percorso di crescita, perché nella parola crescita ci identifichiamo ancora troppe volte in un sentimento di inadeguatezza. Sarà piuttosto un percorso in cui impareremo a spogliarci da tutto ciò che ci separa dalla Fonte che è già presente in noi. Sarà un percorso d’innalzamento per Ricordare e Rianimare…” Chantal Dejean

La tradizione a cui si riferisce la formazione, e che fa da cornice all’intero percorso, è quella dell’antico Egitto, epoca in cui le conoscenze dell’uomo, della sua anatomia energetica e della connessione con il divino, erano considerate qualcosa di estremamente sacro e appartenente alle categorie “iniziate” e specializzate di sacerdoti e sacerdotesse. Con il passare del tempo, il nucleo di metodi e pratiche egizie allargato i suoi argini, grazie all’incontro della cultura degli esseni, anch’essi orientati alla ricerca del sacro, dell’essere nella sua triplice costituzione, corpo-anima-spirito, e nella sua multi-dimensionalità.

L’intero bagaglio di entrambe le tradizioni confluisce in una visione olistica dell’essere umano e porta l’operatore a connettersi con l’energia universale (prâna), per poter lavorare sui chakra, i nadi e a praticare la chirurgia del corpo sottile.

In questa specifica formazione, Chantal Dejean e Filippo Curto hanno avuto l’intento di recuperare anche le memorie delle antiche pratiche delle sacerdotesse e sacerdoti devoti alla dea Iside, per tramettere il balsamo della cura femminile.

Le pratiche non si sostituiscono alla medicina tradizionale, ma sono uno strumento complementare che vuole offrire una visione della malattia come un’espressione di un disturbo che vede le sue origini a un livello animico. Secondo le tradizioni egizio-essene, infatti, la malattia nasce nel momento in cui la personalità si allontana troppo dalla voce dell’anima, precludendo il principio d’amore verso sé stessi in quanto “esseri divini”.

Sito web: www.essenia-academy.com